La situazione Coronavirus a Napoli rischia di collassare. I posti rimasti liberi nelle sale di rianimazione della città sarebbero poco più di 10.

Qualche altro posto sarebbe disponibile in altre province campane ma si tratta di un numero molto esiguo.

Tutti attendono con ansia l’aumento dei posti letto entro la fine della prossima settimana grazie all’arrivo delle attrezzature necessarie. Lo ha promesso il Governatore della Campania Vincenzo De Luca.

Intanto Il Cotugno, l’ospedale delle malattie infettive del capoluogo partenopeo, ieri ha raggiunto il tetto massimo con 2 posti liberati (grazie alla cura sperimentale del Pascale) ma immediatamente occupati da altri pazienti colpiti dal Covid-19.

Lo stesso si registra in quasi tutte le strutture ospedaliere di Napoli.

Se i numeri dovessero continuare a crescere in virtù degli scellerati, criminosi e ignoranti comportamenti di molti cittadini che non rispettano i divieti imposti da Governo e Regione, quello che sta accadendo da settimane al Nord Italia accadrà anche qui al Sud. Probabilmente a cavallo di Pasquetta. Vuoi vedere che non mancheranno i soliti imbecilli che non vorranno rinunciare alla gita fuori porta e al Casatiello?

Si salvi chi può.

Condividi:
Twitter
Visit Us
Follow Me
Follow by Email
RSS