Nessuna previsione sull’uscita dall’emergenza Coronavirus

In Campania le previsioni fin qui fatte sulla fine dell’emergenza Coronavirus sono tutte discordanti tra loro e per questo non c’è alcuna previsione statistica che possa essere ritenuta attendibile.

A confermarlo è stato l’Einaudi Institute for Economics and Finance (Eief) che ha applicato i metodi dell’econometria per prevedere la fine dell’epidemia nel nostro Paese.

Nel caso della Regione Campania, inizialmente si era prevista la data del 20 aprile come superamento del picco (da qui le ordinanze del governatore Vincenzo De Luca di tenere tutto chiuso fino al 14 aprile…per ora), ma poi si è pensato di spostarla in avanti di altre due settimane (probabile che si protrarranno le misure di contenimento), salvo poi escludere la nostra regione dalla tabella previsionale: troppo volubili i dati da un giorno all’altro per poter essere calcolati in modo statistico.

Dunque, nessuna previsione ufficiale né ufficiosa su quando la Campania potrà dirsi fuori dall’emergenza Covid. Resta probabile, di conseguenza, il prolungamento delle misure restrittive almeno fino al 1 maggio incluso. Anche per evitare possibili gite fuori porta il 25 aprile e il primo del mese successivo, che sicuramente ci sarebbero se venissero allentate le misure di contenimento. Troppo grande il rischio che la Campania diventi la “Lombardia del Mezzogiorno”.

Condividi:
Twitter
Visit Us
Follow Me
Follow by Email
RSS